Lezione del 17.03.2017

postato in: Diario di bordo | 6

Buonasera a tutti!

La prova di oggi è iniziata con un bellissimo esercizio anti stress, così come promesso. I ragazzi hanno portato delle scatole (ringraziamo in particolare la mamma di Dafne che ci ha SOMMERSI di scatole!!) e, a tempo di musica, hanno costruito dei muri di scatole, che poi sono stati buttati giù con forza.

Per poi essere ricostruiti. E poi di nuovo buttati giù. È stato molto divertente!

Eccovi alcuni scatti:

 

Dopo questo bellissimo esercizio, siamo passati alla prova dell’ultima parte del copione fino al finale… MA… IL FINALE NON C’ERA!!!

In effetti, l’opera di Pirandello che stiamo mettendo in scena è priva di finale… e così, durante l’ultima parte di lezione, abbiamo deciso di scrivere questa parte del copione insieme ai ragazzi. L’ultima battuta era: “io ho paura!”.

Li abbiamo stimolati a riflettere su come si possono incoraggiare gli amici quando hanno paura di qualcosa ed a tirar fuori delle frasi che potessero essere d’incoraggiamento in queste situazioni. E, di conseguenza, pensare anche un po’ a ciò di cui potessero loro stessi aver bisogno quando hanno paura.

Sulla base di questo abbiamo poi scritto delle battute per concludere lo spettacolo nella maniera più vicina possibile ai pensieri dei ragazzi.

Per la prossima volta IL COPIONE A MEMORIA!!!  😡 (si è capito che ancora non ci siamo??)

A venerdì prossimo!

 

6 risposte

  1. leonella spina

    bravissimi, le foto mandate oggi sono bellissime.
    Leonella

    • Licia Scardilli

      Ciao, grazie!
      Spero avremo foto ancora migliori, quando sarà il momento: i ragazzi meritano davvero di più!

  2. joanna beata dlawichowska

    Bravi e soprattutto brava la loro coach…

    • Licia Scardilli

      La nostra regista e coreografa è davvero brava e preparata: siamo fortunati ad averla con noi!

  3. Ferramosca Fabio

    Ottimo esercizio per i ragazzi…bella pensata.
    Complimenti per il consueto impegno e per il lavoro svolto sempre puntuale…

    • Licia Scardilli

      Signor Ferramosca, l’idea è della nostra regista. Ringraziamo lei e sua moglie per l’attenzione con la quale ci seguite e seguite Alessandro. Alla prossima!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.